Ultima modifica: 27 Maggio 2019

Albo d’Oro Certamina

ALBO D’ORO

A.S. 2018/2019


SECONDO POSTO AL CERTAMEN PER ASPERA AD ASTRA PER IL NOSTRO LICEO
Proprio sul finire dell’anno scolastico, quando è più difficile mantenere desti l’impegno e la concentrazione, lo splendido risultato ottenuto dal nostro Liceo conferma le ottime capacità dei nostri studenti nella traduzione e nell’analisi critica dei testi antichi, che li rendono competitivi nel confronto con altri istituti.
Ci riferiamo al certamen “Per aspera ad astra”, indetto annualmente dal Liceo “Immanuel Kant” e giunto quest’anno alla quinta edizione.
Il concorso, riservato agli studenti del quinto anno dei Licei classici e linguistici del Lazio, Umbria, Toscana, Abruzzo e Campania, prevedeva la traduzione in
italiano di un brano di poesia latina, seguita da un commento di tipo stilistico e storico – letterario.
L’autore scelto quest’anno era Ovidio, poeta molto amato ma complesso e non sempre facile da
interpretare. Concorrevano alla prova per il nostro Liceo Irene D’Onofrio, VA classico, Matteo Di Pompeo, Camilla Caramanica, e Piergiorgio Billi, tutti e tre del VB classico. Una giuria prestigiosa, presieduta dal prof. Marpicati docente di Letteratura Latina all’Università di Tor Vergata, ha assegnato il secondo premio alla nostra alunna Irene D’Onofrio, che quest’anno e nei precedenti aveva già ottenuto analoghi brillanti risultati in altri certamina.
Alla vincitrice vanno le più fervide felicitazioni!
A tutti gli altri, che nel corso di quest’anno ormai giunto alla fine hanno partecipato ai certamina proposti dal nostro istituto vanno i nostri ringraziamenti per l’impegno profuso e i nostri incitamenti a continuare su questa strada, forse non priva di fatiche, ma certo densa di soddisfazioni.

PRIMO PREMIO NEL CONCORSO LETTERARIO “PAROLE MIE” all’alunno ALESSANDRO VITULLO (1B classico)

Ieri, 24 maggio 2019, nella Protomoteca del Campidoglio, alla presenza della giuria e dell’Assessora alla Cultura, si è svolta la premiazione della seconda edizione del Premio letterario “Parole mie”, organizzato dall’Agenzia editoriale SEPROM e dall’Associazione culturale Veledicarta con la partecipazione dell’Associazione Culturale El Cuerpo.

Il concorso si articolava su due sezioni: Under 14 per la Scuola Secondaria di Primo Grado e Young per la Secondaria di Secondo Grado; tema dell’edizione di quest’anno era ‘il viaggio’ da declinare in qualsiasi genere letterario (avventura, fantascienza, fantasy, horror, storico …)

Ben 113 ragazzi si sono cimentati in altrettanti racconti per la sezione Young e l’alunno Alessandro Vitullo è risultato vincitore fra il plauso dell’intera giuria e di tutti i presenti, che hanno avuto modo di ascoltare la versione integrale del suo racconto e lasciarsi toccare nel profondo dalle sue parole!

Un’esperienza emozionante per la famiglia, per l’insegnante tutor, ma soprattutto per il ragazzo che, fra l’incredulità e il tremore dell’emozione, ha ricevuto il premio previsto (un tablet Android da 10” e cinque libri di narrativa cartacei), nonché i sinceri complimenti di tutta la platea!

Bravo Alessandro, continua così!!!

Noi intanto attendiamo che, come è avvenuto nell’edizione 2017-18, il racconto venga pubblicato dalla Casa Editrice Veledicarta insieme con gli altri finalisti (45 circa) in una raccolta, che si preannuncia di grande pregio a giudicare dagli estratti della decina di racconti presentati oggi da studenti e docenti durante la cerimonia di premiazione!

Per chi non volesse aspettare … il racconto di Alessandro è a disposizione al link associato al presente

A. Vitullo, NELL’INCHIOSTRO


A.S. 2016-2017

PRIMO POSTO NEL CERTAMEN TUSCULANUM: CERIMONIA DI PREMIAZIONE AL BENEDETTO DA NORCIA A.S. 2016/2017

Anche stavolta l’anno scolastico si chiude con una splendida vittoria: quella di Camilla Caramanica, I B cl, nella sezione seniores del Certamen Tusculanum.

La gara, bandita dal Liceo scientifico Bruno Touschek di Grottaferrata e vinta già lo scorso anno dalla nostra Valentina De Luca, è giunta quest’anno alla sua quinta edizione. La prova, svoltasi  lo scorso 5 maggio, consisteva in una traduzione di un testo latino dedicato alla storia e alle tradizioni del territorio dei Castelli.

In attesa che Camilla possa ritirare il suo premio, consistente in un lettore e-book, abbiamo voluto congratularci con lei e con tutti gli alunni che nell’anno scolastico appena trascorso si sono impegnati nella partecipazione ai certamina o a tutti gli altri progetti organizzati dal nostro istituto: dalla Notte nazionale del Liceo Classico alle attività sportive (pallavolo, calcetto,corsa campestre), dalle donazioni del sangue al Club dei Lettori, dal progetto “La mia Europa” a quello “Scuole sicure”, fino alle attività del laboratorio di pittura. Nella festa di fine anno scolastico, tenutasi lo scorso 8 giugno nel plateatico, il Dirigente Scolastico prof. Fabio Foddai ha voluto salutare personalmente questi studenti che hanno dimostrato dedizione e spirito di sacrificio, e ha consegnato loro un attestato in segno di ringraziamento per l’impegno profuso. La piccola cerimonia di premiazione, vivace ma spontanea, ha chiuso degnamente un anno scolastico faticoso, ma non privo di soddisfazioni.

CERTAMEN TACITEO

La prova consisteva nella traduzione di un brano tratto da Cesare per il V ginnasio e il I liceo, da Livio per il II, con relativo commento storico-letterario. Sono risultate vincitrici:

per il V ginnasio Maria Sancioni (VB),

per il I liceo Irene D’Onofrio (IA),

per il II liceo Beatrice Lupo (IIB).

Accedono alle semifinali delle Olimpiadi di italiano:
Per la categoria juniores
1) Maria Sancioni (VB) con 31,2375 punti su 37, tempo 00:48:11
Per la categoria seniores
1)Davide D’Imperio (IIIA) con 41,5500 punti su 43,5, tempo 00:58:39
2) Federico Caldarone (IIIC) con 38,3750 su 43,5, tempo 01:08:25
3) Matteo Di Pompeo (IB) con 38, 3500 punti su 43,5, tempo 00:39:53

A.S. 2015-2016

CERTAMEN TUSCULANUM 2015-2016

IL LICEO BENEDETTO DA NORCIA SI AGGIUDICA PER LA QUARTA VOLTA UN PRIMO PREMIO!

Certe storie sono come gli acquazzoni estivi: ti colgono all’improvviso e ti lasciano sulla pelle quel brivido sottile che ci mette un attimo a condensarsi in gioia sincera.

Valentina De Luca, I C, vince nella categoria seniores il Certamen Tusculanum di Grottaferrata, si regala – e ci regala – un’altra bellissima soddisfazione, ancora più gradita perché la notizia ci è arrivata a scuola già chiusa, a bocce ferme, quando hai già fatto le valigie e ci hai messo dentro tutto, anche i sogni, anche le speranze di quello che poteva essere e non è stato.

La prova, svoltasi il 6 maggio scorso nei locali del liceo “Bruno Touschek” di Grottaferrata, consisteva nella traduzione di un testo latino sulla storia e sulle tradizioni del territorio e metteva un palio un lettore e-book.

Con questo salgono a quattro i primi premi conquistati dai nostri alunni nei vari certamina e nei concorsi in quest’anno scolastico così ricco di soddisfazioni. A Valentina, agli altri vincitori, a tutti coloro che hanno conseguito un premio o semplicemente partecipato ai nostri certamina, vanno le nostre fervide congratulazioni.

Non potevamo trovare modo migliore per augurarci buone vacanze!


CERTAMEN MARINUM 2015-2016

L’anno scolastico volge ormai al termine, e con esso tutte le altre attività correlate, tra cui i certamina… ma il “Benedetto da Norcia” c’è ancora, e quasi a dimostrare che anche in un momento in genere considerato di grande stanchezza e tensione si può dare ancora il meglio di sé, c’è lo splendido risultato ottenuto nel Certamen Marinum al liceo Anco Marzio di Ostia. La prova, intitolata in onore di Andrea Barbanera, un alunno del liceo scomparso prematuramente, era rivolta agli alunni delle quinte ginnasiali e prevedeva la traduzione di due testi, uno dal latino e l’altro dal greco, entrambi aventi come argomento il mare. Alla prova, svoltasi lo scorso 7 maggio, il nostro istituto ha inviato quattro alunni, Alice Colonnelli e Irene D’Onofrio della V A,  Camilla Caramanica e Matteo Di Pompeo della VB. La premiazione si è svolta sabato 21 maggio e ha visto Irene D’Onofrio aggiudicarsi il secondo premio, consistente in un buono per l’acquisto di libri dell’importo di 150 €.

Ancora una volta le nostre congratulazioni vanno, entusiaste, alla vincitrice… ma ancora una volta, non vogliamo dimenticarci di ringraziare tutti quelli che in un modo o nell’altro hanno contribuito a questo successo e ai precedenti che si sono susseguiti nel corso dell’anno: quelli che ci hanno aiutato, quelli che ci hanno provato, quelli che ci hanno creduto, fino in fondo.

Noi ci siamo. Noi vogliamo continuare a  crederci.

Alla prossima!

AGONE PLACIDIANO 2015-2016

Giovedì 7 aprile è stata una giornata di competizione per il Benedetto da Norcia. Alcune classi del liceo classico hanno infatti partecipato alla ottava edizione del Piccolo Agone Placidiano, bandito dal liceo classico Dante Alighieri di Ravenna e destinato agli alunni particolarmente meritevoli di tutte le classi escluse quelle terminali. Ventisette gli alunni che si sono sfidati nel tradurre ed analizzare i testi in lingua greca  proposti dal liceo  ravennate  e differenziati secondo la classe di frequenza: per il quarto ginnasio un brano di Giovanni Malala su antiche gare olimpiche ad Antiochia; per i quinti gli Atti del martirio di Sant’Apollonio; le prime liceo hanno interpretato un brano di Massimo di Tiro sul valore della storia, ed infine le seconde liceo si sono viste proporre l’elogio dei caduti ateniesi di Gorgia di Leontini.

Tutti i partecipanti hanno lavorato con impegno non solo all’interpretazione del brano, ma anche alla risoluzione delle domande di tipo linguistico, letterario o storico poste a commento del testo.

Sono risultati vincitori i seguenti alunni:

IV GINNASIO: VALENTINA VENEZIANE (IV A)

V GINNASIO: CAMILLA CARAMANICA (V B)

I LICEO: ILARIA GIUSTOZZI (I A)

II LICEO: BENEDETTA PITZALIS (II D) ex aequo CARLO GARZILLI (II D)

I vincitori riceveranno un attestato, inviato dal Liceo promotore Dante Alighieri di Ravenna, che sarà loro consegnato durante la cerimonia di premiazione organizzata dal nostro liceo in data da destinarsi, entro la fine del corrente anno scolastico.

Ringraziamenti a tutti, complimenti ai vincitori e… arrivederci al prossimo certamen!

CERTAMEN VITRUVIANUM FORMIANUM 2015-2016

Continuano, pienamente meritate, le attestazioni di merito per gli alunni del nostro Liceo; all’albo d’oro si aggiunge un’altra pagina ricca di soddisfazioni, che ripaga le fatiche di tutti.

Il 1° aprile si è svolta a Formia la XIII edizione del Certamen Vitruvianum Formianum, nella prestigiosa cornice del Liceo Cicerone- Pollione. I partecipanti, provenienti da varie scuole non solo del Lazio, ma di varie regioni d’Italia,  sono stati ospitati per tre giorni  dalle famiglie degli alunni dell’istituto, secondo una formula che si è rivelata stimolante, e già da sola invitava al confronto, all’apertura, alla condivisione di esperienze. Ciò ha costituito un valore aggiunto che ha, se possibile, caricato di significati ancora più profondi la splendida prova dei nostri ragazzi.

Gli alunni partecipanti del Benedetto da Norcia erano Martina Fraleoni, III C, Eleonora Puccio, II B, Davide D’Imperio, II A. Il brano, come da tradizione consolidata per questo certamen, prevedeva la traduzione di un passo tratto dall’opera di Vitruvio Pollione. La premiazione si è svolta il giorno successivo alla prova, il 2 aprile, e ha assegnato il secondo premio di 800 € a Martina Fraleoni, e il quinto premio di 300 € a Eleonora Puccio. Tutti i partecipanti hanno inoltre ricevuto un attestato di merito utilizzabile come credito scolastico.

Alle due vincitrici, già vittoriose in altre occasioni, vanno le nostre più fervide felicitazioni! Oltre a ciò, ci sia consentito in questa sede un encomio particolare,  indipendente dai risultati ottenuti, a tutti i nostri alunni che hanno partecipato o stanno partecipando ai certamina, perché hanno risposto all’invito con entusiasmo e passione, dimostrando di aver voglia di mettersi in discussione, di confrontarsi con altre esperienze, nella consapevolezza che la sfida – con l’altro, ma soprattutto con se stessi – non è che un sinonimo di arricchimento.

Grazie a tutti!

CERTAMEN FLAMINIUM 2015-2016
Un’altra splendida vittoria per il “Benedetto da Norcia”, che conferma  la valenza dei suoi studenti, capaci di cimentarsi e di ottenere risultati gratificanti nel confronto con le altre scuole di Roma di analogo indirizzo. Stavolta  la vittoria arriva dalla prima edizione del certamen Flaminium, indetto dal Collegio Gesù – Maria e svoltosi lo scorso 19 marzo nella sede storica dell’istituto sulla via Flaminia.

Il certamen prevedeva una prova di traduzione dal latino di un testo in prosa o in versi. Nello specifico è stato scelto  un passo di Seneca tratto dalle Naturales Quaestiones. Il nostro Liceo partecipava con tre alunni, Puccio Eleonora, II B, Alessandro Magro ed Emanuele Tulli, entrambi del II C.
La premiazione si è svolta nel pomeriggio subito dopo la prova e ha visto  l’alunna Puccio Eleonora aggiudicarsi con merito il PRIMO PREMIO di 300 €.

Alla vincitrice vanno le sincere congratulazioni di tutto l’istituto. Onore al merito agli altri partecipanti  per l’impegno profuso e… in bocca al lupo a tutti coloro che nelle settimane successive parteciperanno ad altri certamina con uguale passione e determinazione!

CERTAMEN LAVINIENSE 2015-2016

Il Liceo Benedetto da Norcia conferma ancora le capacità, già ampiamente dimostrate negli anni passati,  di produrre eccellenze nel campo della traduzione  e dell’interpretazione dei testi classici, ed ottiene risultati di grande soddisfazione nel Certamen Laviniense di Pomezia, giunto quest’anno alla sua seconda edizione.

La gara, intitolata Amoris Imagines e dedicata alla memoria di Enrica Dal Zotto, si è svolta lo scorso 10 marzo nel Liceo Blaise  Pascal di Pomezia, un territorio ricco di testimonianze storico-artistiche del passato, ma anche concretamente e modernamente inserito nel cuore pulsante delle attività della regione.

Il nostro Liceo partecipava con quattro alunne: Martina Fraleoni, III C; Selene D’Angeli, III B; Beatrice Puccio, II B; Eleonora Puccio, II B.

La prova consisteva in una traduzione dal latino di un  testo tratto dalle Heroides di Ovidio, la lettera Penelope Ulixi, cui doveva seguire un commento personale del candidato che mettesse in luce la modernità del messaggio proposto dal testo.

Le nostre studentesse si sono brillantemente distinte: il primo premio di 400 € è andato a Martina Fraleoni, il secondo di 300 € a Selene D’Angeli, e la terza menzione d’onore a Beatrice Puccio.

Vivissime congratulazioni alle nostre vincitrici e un caldo incoraggiamento per tutti gli alunni dell’istituto che con impegno ed entusiasmo decidono di cimentarsi nei certamina!

1° posto: Martina Fraleoni, III C

2° posto: Selene D’Angeli, III B

3° menzione d’onore: Beatrice Puccio, II B