Ultima modifica: 12 Settembre 2019

Obblighi di trasparenza

L’ANAC con la Determinazione n. 241 del 08/03/2017 ha rilasciato le Linee guida recanti le indicazioni sull’attuazione dell’art. 14 del d.lgs. 33/2013 dalle quali sono tratti i seguenti stralci:

“L’art. 14 del d.lgs. 33/2013, come modificato dall’art. 13 del d.lgs. 97/2016, disciplina gli
obblighi di trasparenza riguardanti i titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione
o di governo e i titolari di incarichi dirigenziali nelle amministrazioni pubbliche.”
“Il co. 1-bis dell’art. 14 estende gli obblighi di trasparenza di cui al co. 1, lett. da a) ad f) anche
ai titolari di incarichi dirigenziali, a qualsiasi titolo conferiti, ivi inclusi quelli conferiti
discrezionalmente dall’organo di indirizzo politico senza procedure pubbliche di selezione”.
“Dirigenti scolastici
In considerazione delle particolarità delle istituzioni scolastiche, del ridotto grado di
esposizione al rischio corruttivo, delle attività da esse svolte, l’Autorità, come anticipato nel
PNA 2016 (Delibera n. 831/2016), ritiene opportuno prevedere un adeguamento degli obblighi di trasparenza di cui all’art. 14, in attuazione di quanto previsto all’art. 3, co. 1 ter. Anche le
osservazioni ricevute nel corso della consultazione hanno evidenziato la peculiarità della natura e
delle funzioni svolte nonché le ridotte dimensioni che caratterizzano le istituzioni scolastiche e
che le distinguono dalle altre amministrazioni pubbliche ricomprese nell’art. 1, co. 2, del d.lgs.
165/2001. Pertanto, in un’ottica di semplificazione, per i dirigenti scolastici le misure di trasparenza di
cui all’art. 14 si intendono assolte con la pubblicazione dei dati indicati al co. 1, lett. da a) ad e),
con esclusione dei dati di cui alla lettera f).”
Art. 14, co. 1, D. lgs. 33/2013

a) l’atto di nomina o di proclamazione, con l’indicazione della durata dell’incarico o del mandato elettivo;
b) il curriculum;
c) i compensi di qualsiasi natura connessi all’assunzione della carica; gli importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici;
d) i dati relativi all’assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, ed i relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti;
e) gli altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e l’indicazione dei compensi spettanti;

DECRETO DI INCARICO; CURRICULUM VITAE; RETRIBUZIONE